Rubrica…Parliamo di…

...Costo Zero


Cari amici, quante vuolte vi è capitato di aver bisognino di aiuto per risolvere situazioni, problemi e/o bisogni che non potevate affrontare da soli per incompetenza o per mancanza di tempo, ecco quello era il momento di chiedere aiuto ad un professionista con giuste competenze.

Ora vi svelo un segreto, le competenze messe a nostra disposizione da un professionista, hanno un costo, relazionato al tipo di servizio richiesto. Più il professionista è competente, e richiesto, più è alto il suo compenso.

Mi chiedo, cosa c’è in questo che non va?

I vostri figli studiano e al momento della verifica del loro lavoro pretendete, giustamente, il voto adeguato.

Il vostro lavoro che comporta fatica ed impegno al momento del riconoscimento mensile, giustamente, vi aspettate il compenso adeguato.

Allora perché si crede ad un “professionista” che ci convince che la sua competenza “costa zero”?

Nessuno mette a disposizione le proprie competenze senza alcun riconoscimento, questo, quando accertato, rafforza e afferma l’identità lavorativa, quella per cui si è studiato tanto, quella per cui anni di esperienza e di formazione hanno reso il professionista competente e capace.

La strada semplice è spesso, se non sempre, quella che ci allontana dal raggiungere i nostri obiettivi

Detto questo, non affidarti a chi non è ingrato di far rispettare la propria identità perché l’incompetenza ha costi molto più elevati che non affronterete subito ma nel tempo.


Bruna Boi


9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti